Sanremo, la seconda serata raccontata con le gif

La coppia ContiDe Filippi, come era facile immaginare, si conferma una corazzata quasi perfetta, tanto da aver portato lo share medio della prima serata del Festival della canzone italiana di Sanremo oltre il 50%. La seconda puntata, rispetto a una prima molto altalenante, è invece partita veloce (anche troppo) con le giovani promesse, mantenendo un ritmo molto alto. Il merito di tutto questo è soprattutto degli ospiti, più che delle canzoni. Su tutti, Francesco Totti: animale da palco inconsapevole ma efficace più di mille autori. Difficile non volergli bene. Maurizio Crozza si mantiene sempre a un livello buono con l’imitazione del presidente Sergio Mattarella,mentre Robbie Williams si diverte senza perdere il suo solito vizio alla fine di ogni esibizione (un bacio a una delle sua fan, in questo caso Maria De Filippi). Ecco il racconto in dieci gif.

Hiroki Hara è un mago giapponese che arriva da American’s Got Talent. Strabiliante apertura di puntata.

Ieri abbiamo scritto che avremmo sperato di trovare i gadget di Carlo Conti in vendita. Maria ci ha ascoltato.

Totti è ingenuamente comico e geniale: pronuncia “Sciopè” al posto di “Cheope“. Qua sotto un suo momento ipnotico mentre legge il gobbo. Fissatelo per 2 minuti.

Questo gli riesce sempre bene:

Federico Russo non è Totti: rinvia, ma prende in pieno Giletti. E noi non possiamo che ringraziarlo.

Robbie Williams non si smentisce e bacia Maria. Speriamo che Maurizio non si sia ingelosito troppo.

L’idea di una comparsa sul palco a ballare, fa venire in mente Daniele Silvestri e la sua Salirò (2002). Francesco Gabbani, invece, è con una scimmia e in un attimo partono i balli di gruppo.

Keanu Reeves suonava il basso nei Dogstar, band grunge americana che ha aperto anche i concerti di artisti come Bon Jovi e David Bowie. Ecco il suo ritorno alle origini.

Pensavate di esservi liberati del terzetto comico toscano dello scorso anno, vero? C’è di peggio, ci sono i Tre tenori della comicità: Insinna-Cirilli-Brignano. Non c’è mai fine al peggio.

La dab dance di Colon, l’amico di Rocco Tanica.

The post Sanremo, la seconda serata raccontata con le gif appeared first on Wired.

Fonte