Project Higgs, il prossimo smartwatch di Fitbit

(Foto: Yahoo Finance)

Dovevamo vederlo sugli scaffali a primavera e invece finiremo per averlo pronto ad autunno inoltrato, ma almeno Project Higgs, il prossimo smartwatch di Fitbit, si è mostrato in alcuni render raccolti e pubblicati da Yahoo Finance. Ancora in fase di lavorazione, il gadget è un’evoluzione di Fitbit Blaze, il wearable dell’anno scorso che in realtà era poco più di un fitness tracker. Il design a questo proposito non mente: squadrato e non esattamente sinuoso, ricorda da vicino il look ottagonale del predecessore, pur con significative evoluzioni rappresentate ad esempio dalla scocca metallica tutta d’un pezzo.

Secondo le fonti di Yahoo, Higgs (non è il nome definitivo) ospiterà al suo interno antenna GPS e sensore per il battito cardiaco, mentre il display raggiungerà la luminosità massima di 1000 nits, al pari con quella di Apple Watch. A differenza dell’orologio intelligente di Apple, la soluzione di Fitbit sarà dotata di una batteria in grado di garantire ben quattro giorni di attività. Lo smartwatch inoltre continuerà ad avere un sistema operativo progettato internamente ma sarà privo, almeno inizialmente, di un app store; potrà comunque gestire i pagamenti contactless e riprodurre musica in streaming o precaricata tramite Pandora.

(Foto: Yahoo Finance)

Higgs dovrebbe arrivare sul mercato al prezzo non proprio economico di circa 300 dollari, accompagnato da un paio di auricolari wireless in fase di progettazione e conosciuti internamente con il nome in codice Parkside. Di questi ultimi però oltre all’immagine è trapelato soltanto l’ipotetico prezzo (150 dollari), senza dettagli tecnici: per conoscerli non resta che aspettare questo autunno, o la prossima fuga di notizie.

The post Project Higgs, il prossimo smartwatch di Fitbit appeared first on Wired.

Fonte