Su Amazon puoi comprare anche una casa prefabbricata

Se pensi che il Millennium Falcon di Lego e il tv da 85 pollici fossero le cose più grandi che hai acquistato online, Amazon è pronta a stupirti. Da oggi puoi infatti acquistare anche una casa. Tiny Home è un piccolo prefabbricato che, una volta installato, offre una superficie di 30 metri quadri con porte e finestre.

La poggi sul terreno e via: è pronta da arredare, e tu sei subito pronto a viverci. La cosa assurda però è che, a differenza di soluzioni abitative simili, negli Stati Uniti puoi comprarla su Amazon. Certo, le spese di spedizioni sono salate, si parla di 3.700 dollari, ma dopotutto è solo il 10% del prezzo totale dell’abitazione, vale a dire 36mila dollari.

Pensa che effetto quando l’acquirente vede un camion scaricare sul proprio terreno quella che, anche se ricavata da un container, è pur sempre una casa. Peccato che valga solo di là dall’Oceano Atlantico. Per ora, almeno.

The post Su Amazon puoi comprare anche una casa prefabbricata appeared first on Wired.

Leggi il seguito

In Cina è inziato il congresso del Partito comunista. Ecco le foto del regime

Il 19esimo Congresso del Partito comunista cinese è cominciato il 18 ottobre a Pechino e proseguirà fino al 24. Un appuntamento politico importante per la Cina, in cui tracciare la rotta per il futuro di un “grande paese socialista moderno”, come indicato anche dal presidente in carica Xi Jinping nel discorso della sessione di apertura.

Attenzione alle stelle in tutto il Paese per gli eventi, trasmessi rigorosamente in diretta, che si succedono nella Grande sala del popolo, dove i maggiori esponenti del partito e migliaia di delegati sono chiamati ad ascoltare la ricetta per una modernizzazione socialista in grado di garantire benessere diffuso.

Un evento che, considerata la crisi dei partiti tradizionali nel resto del mondo, resta affascinante, una liturgia da osservare, anche per immagini, come nella nostra gallery.

The post In Cina è inziato il congresso del Partito comunista. Ecco le foto del regime appeared first on Wired.

Leggi il seguito

Le milizie curde hanno liberato Raqqa dall’Isis

Combattenti sollevano la bandiera a Raqqa, in Siria
Le milizie filo-Usa hanno liberato Raqqa (Siria), capitale dell’ Isis. La notizia è stata diffusa dalle Forze democratiche siriane (Sfd), coalizione curdo-araba sostenuta dagli Stati Uniti, ma non è ancora stata confermata ufficialmente dal Comando centrale dell’esercito americano perché vi sarebbero ancora delle operazioni di controllo e messa in sicurezza.

Raqqa era considerata il quartier generale e la capitale dello Stato islamico che, nel giugno 2014, ne ha preso il controllo, dichiarato il Califfato. Quel che resta della città ora è una zona devastata da attacchi aerei che hanno ucciso più di 1.000 civili, riporta il New York Times, circa 270mila residenti sono stati sfollati e migliaia di case sono state distrutte.

Anche Mosul (Iraq) era nelle mani dell’Isis, ma è a Raqqa che si erano concentrati i combattenti e, qui, lo Stato Islamico aveva creato la propria roccaforte.

Nei giorni scorsi miliziani dell’Isis avevano abbandon..

Leggi il seguito

Obesità, alzare di poco i prezzi delle bevande zuccherate ne diminuisce davvero il consumo

Aumentare il prezzo delle bevande zuccherate, per diminuirne la vendita. A riuscirci è stata una catena di ristoranti italiani del Regno Unito, Jamie’s Italian, che ha aumentato leggermente il costo delle bevande zuccherate, notando un successivo calo delle vendite. Un’operazione che è stata sottoposta allo scrutinio dal team di ricercatori della London School of Hygiene & Tropical Medicine dell’Università di Cambridge, che ritengono di avere la prova di come questo tipo di misure possano realmente essere valide (con una dimostrazione sul campo) per le strategie di prevenzione di alcune malattie, come per esempio l’obesità.

Molti studi recenti avevano già dimostrato come il consumo eccessivo di bevande zuccherate sia associato ad alcune malattie, tra cui l’obesità, il diabete, malattie cardiovascolari e problemi ai denti. E proprio per questo motivo, un consumo misurato di queste bevande, estremamente caloriche, potrebbe ridurre l’aumento di peso, soprattutto per i bambini e gli adole..

Leggi il seguito

Enel Green Power presenta una barca 100% green

Enel Green Power e Andrea Fantini Racing Team presentano il Class 40 100% eco-power
Lorient, Francia – Situata nel cuore della costa sud della Bretagna, la città di Lorient beneficia di una posizione strategica tra mare e valli, naturalmente protetta dalle rade e dall’Isola di Groix. Lorient è la città dei cinque porti: porto militare, turistico, di pesca – il secondo di Francia dopo Boulogne-sur-Mer -, commerciale e civile. Un sesto porto è stato creato grazie alla riconversione dell’antica Base sottomarina costruita, tra il 1941 e il 1944, dalla Germania Nazista durante l’occupazione, e che fu la causa della distruzione della città per opera dell’aviazione anglo-americana.

La nuova Mecca dei marinai di tutto il mondo accoglie anche un centro d’affari dedicato alla nautica, un museo all’interno del sottomarino Flore e la Cité de la voile Eric-Tabarly, mitico navigatore, velista e militare francese, scomparso in mare, nel 1998, dopo averci trascorso l’intera vita, avvicinando, grazie ..

Leggi il seguito

Game of Thrones, una novità nel casting smonta una teoria dei fan

ATTENZIONE: spoiler sulla settima stagione e possibili anticipazioni sull’ottava

Anche se le riprese dell’ottava stagione dovrebbero iniziare in questi giorni (come rivelato da Liam Cunningham alias Ser Davos proprio al Wired Next Fest), i nuovi episodi di Game of Thrones non andranno in onda con tutta probabilità prima del 2019. E per questo i fan in attesa non possono far altro che scandagliare il web in lungo e in largo alla ricerca di eventuali indiscrezioni. Quella giunta in queste ore, ad esempio, riguarda un personaggio che non vedevamo da un po’ e una teoria circolata online a lui collegata.

Il sito di fan Watchers on the Wall, infatti, riporta che l’attore tedesco Marc Rissmann, in precedenza visto nelle serie Riviera e Into the Badlands, sarebbe entrato nel cast dell’ottava stagione. Nel suo curriculum vitae su Spotlight e sul sito dell’agenzia che lo rappresenta sarebbe per poche ore comparso anche il nome del personaggio che andrebbe a interpretare: si tratterebbe di Harr..

Leggi il seguito

Intelligenza artificiale, se il modello giusto fosse quello cellulare

E se chi sta lavorando sull’intelligenza artificiale dovesse un giorno rivedere i suoi programmi? O, almeno, fare un passo indietro e inquadrare il contesto più nel dettaglio? Se il punto, cioè, fosse che le soluzioni per mimare le capacità dell’essere umano – potenziandole – non dovessero essere ispirate al cervello ma all’unità più elementare degli organismi, il loro tassello costitutivo morfofunzionale, la più piccola struttura vivente?

Un articolo di Futurism ha rilanciato l’affascinante dibattito raccontando una nuova teoria che spinge le persone – specialmente chi lavora nell’ambito del machine learning e dell’AI – a pensare al di fuori del cervello. Le numerose tecnologie alla base di quelle soluzioni dovrebbe dunque far leva più sul modello cellulare che su quello cerebrale. Un approccio particolare perché prevede anche la necessità di rimettere in discussione ciò che consideriamo “intelligenza”. Non c’è dubbio che sia collegata al cervello ed è per questo che uno degli obiett..

Leggi il seguito

La fotocamera per smartphone Dxo One arriva su Android

La battaglia degli smartphone ormai si gioca tutta su un fattore: la fotocamera. I dispositivi di fascia alta più o meno si equivalgono tutti a livello hardware e la nostra attenzione non è più catturata da ram o core ma da megapixel e resa fotografica.

Nel gioco ora entra un nuovo oggettino pensato proprio per i fotografi mobili: DxO One. Già disponibile per i dispositivi iOS (qui la nostra prova) questa fotocamera esterna ha finalmente conquistato anche una versione Android.

Piccola (circa 7×5 centimetri e 2,4 di spessore) e abbastanza leggera (108 grammi), a bordo ha un sensore Sony da 1 pollice da 20,2 megapixel, lo stesso che troviamo sull’ottima Sony RX100. La lente è fissa 32mm equivalente, apertura da f/1.8 a f/11, compensazione dell’esposizione +/-3EV, velocità di scatto da 1/8000 a 15 secondi e sensibilità fino a ISO 51.200. Ovviamente scatta anche in Raw.

In pratica sfrutta solo il display del cellulare per regolare le impostazioni, il resto fa tutto da sé. Prevista per n..

Leggi il seguito

Ecco cosa impareremo grazie alle onde gravitazionali

Breakthrough. Una nuova era nell’astronomia. Scoperta epocale. In questi giorni, i fisici non stanno certo facendo economia di iperboli per salutare l’osservazione sperimentale del primo segnale di onde gravitazionali provenienti dalla collisione di due stelle di neutroni, operata in contemporanea dai potenti occhi degli interferometri Ligo, negli Stati Uniti,degli interferometri Ligo, negli Stati Uniti, Virgo, in Italia, e dei telescopi dell’osservatorio Eso in Cile. Il fomento sembra essere addirittura superiore a quello con cui, due anni fa, la comunità scientifica accolse la prima rivelazione assoluta di onde gravitazionali – cui poi ne seguirono altre tre –, proveniente però dalla fusione di buchi neri, che è appena valsa il premio Nobel per la fisica agli scienziati che hanno realizzato l’interferometro che ha permesso la scoperta. Il motivo è presto detto: mentre i buchi neri non emettono alcuna radiazione (non a caso sono detti neri), le onde gravitazionali provenienti da stell..

Leggi il seguito

Torino è la città più social d’Italia

(Foto: pixabay.com)
Al netto delle derive che cavalcano insulti, stalking e cyberbullismo, il successo planetario dei social network offre diversi vantaggi in ottica sociale, guardando in particolare all’opportunità di instaurare un dialogo online non solo tra le persone ma anche tra queste ultime e le istituzioni.

Premesso che il ricorso a tali strumenti sia oggi obbligato quanto però non scontato (pensate agli impiegati comunali magari over 60 che faticano ancora solo a immaginare una comunicazione digitale), il rapporto ICity Rate 2007 realizzato da FPA, l’azienda che organizza l’annuale Forum PA, ci fornisce lo spaccato su come i municipi delle principali città italiane si destreggiano con i social.

L’anteprima della ricerca, che ha esaminato le performance di 106 comuni capoluogo e che sarà presentata per intero il 24 ottobre a Milano durante ICity Lab per individuare le città più smart d’Italia, dimostra in sostanza come, nonostante la crescita nel loro utilizzo, i social netwo..

Leggi il seguito