Google, alleanza con Lyft per battere Uber sulla guida autonoma

cartello lyft

Un nuovo colosso potrebbe affacciarsi presto nel mondo delle auto autonome ed è formato da due nomi destinati a fare rumore: Lyft e Waymo. Acerrima concorrente di Uber, Lyft è la società di car sharing che ha annunciato una partnership con Waymo, la società di Google (o meglio, di Alphabet) deputata alla ricerca sull’auto che guida da sola. L’accordo, stando ai comunicati delle due aziende, punta a “esplorare nuovi prodotti che renderanno le nostre strade più sicure e i trasporti più economici”, si parla poi di portare la guida autonoma “a più persone” oltre a sottolineare che “Waymo possiede la tecnologia autonoma più avanzata del momento”.

Chiaramente uno degli obiettivi della nuova alleanza è mettere al tappeto Uber, l’azienda del car sharing che sta studiando un suo sistema autonomo. Da una parte Lyft sarebbe ben felice di fermare l’ascesa del suo principale concorrente, dall’altra Waymo ha un contenzioso in corso contro l’azienda per violazione del segreto industriale. La startup di Google sostiene che Anthony Levandowski, un suo ex dipendente adesso in Uber, avrebbe scaricato impropriamente oltre 14mila documenti riservati prima di andare dal concorrente. Insomma, un duello davvero sul filo del rasoio in cui è in gioco una delle tecnologie più contese degli ultimi anni: l’auto che va da sé.

The post Google, alleanza con Lyft per battere Uber sulla guida autonoma appeared first on Wired.

Fonte